Regolamento per l’uso di Internet in biblioteca

 
Biblioteca Comunale di Odolo
SISTEMA BIBLIOTECARIO coordinato del Nord-Est bresciano
 
Regolamento per l’uso di Internet in biblioteca
  
1. Obiettivi del servizio
1.1 La Biblioteca Comunale di Odolo, riconoscendo l’utilità di implementare l’uso delle nuove tecnologie al fine di diversificare l’acceso delle informazioni su qualsiasi supporto esse si trovino, in sintonia con il Sistema bibliotecario provinciale e con le direttive espresse dal Sistema del Nord-Est bresciano, riconosce l’importanza di Internet quale “risorsa” ulteriore per soddisfare le crescenti esigenze informative e culturali della Comunità in quanto consente al massimo grado l’accesso libero e senza limitazioni alla conoscenza, al pensiero, alla cultura e all’informazione e risponde, tra le altre cose ad agevolare lo sviluppo delle capacità di uso delle informazioni e del calcolatore (Manifesto UNESCO sulle biblioteche pubbliche) e ne istituisce il servizio, aprendo all’uso pubblico tre postazioni di accesso al Web.
1.2 Internet è una risorsa che in biblioteca deve essere utilizzata in coerenza con le funzioni e gli obiettivi fondamentali della stessa. E’ da intendersi, dunque, prioritariamente come fonte di informazione per finalità di ricerca, studio e documentazione.
N. B. :
La prestazione è sottoposta alla normativa “antiterrorismo” contenuta nella Legge n. 155 del 31.07.2005 ed alle disposizioni in materia di “tutela dei minori”.
 
2. Qualità dell’informazione
2.1 La responsabilità delle informazioni presenti in Internet è propria di ogni singolo produttore: spetta all’utente vagliare criticamente la qualità delle informazioni reperite.
2.2 La biblioteca non ha il controllo delle risorse disponibili in rete, né la completa conoscenza di ciò che Internet può mettere in ogni momento a disposizione del pubblico: la stessa, quindi, non è responsabile per i contenuti offerti.
 
3. Modalità di accesso al servizio
3.1 L’accesso al servizio è consentito unicamente a coloro che vi risultano iscritti, dopo aver preso visione del presente Regolamento (il che ne implica la consapevole accettazione) ed aver espletato tutte le pratiche di registrazione atte all’identificazione dell’utente (L. n. 155 del 31.07.2005).
 
3.2 Per gli utenti di età inferiore ai 18 anni si veda il successivo art. 9.
3.3 E’ richiesta una minima conoscenza degli strumenti informatici da parte dei fruitori.
3.4 Di norma, ogni utente può utilizzare Internet per un’ora al giorno, per un massimo di 3 ore settimanali.. In caso di avvenuta prenotazione e mancato utilizzo della postazione entro un quarto d’ora da parte dell’interessato, si passa alla prenotazione successiva, senza l’obbligo di garantire il recupero della prestazione nell’arco della stessa giornata.
 
3.5 Per ogni sessione di lavoro l’utente è obbligato a firmare i prescritti moduli (e/o registri) predisposti dalla biblioteca, identificanti la postazione Internet, il giorno e l’ora di utilizzo.
Ogni postazione può accogliere una sola persona per volta, salvo situazioni particolari (gruppi-classe accompagnati da un insegnante et al.).
 
N.B.
Chi prenota e firma per l’uso della postazione ne è responsabile, anche penalmente, secondo quanto specificato nel successivo art. 7.
 
3.6 Il servizio è a pagamento, con tariffa di € 1,00 per ogni ora di navigazione. Il pagamento è anticipato.
 
 
 
4. Assistenza
4.1 Il personale di Biblioteca garantisce l’assistenza di base agli utenti, compatibilmente con le altre esigenze di servizio.
4.2 Il personale esercita il necessario controllo sulle postazioni (garantendo la “privacy” dell’utente) al fine di verificare il corretto utilizzo degli strumenti.
 
5. Servizi disponibili al pubblico
5.1 Sono disponibili i seguenti servizi:
-consultazione WWW;
- scarico dati (download) su floppy dis/CD;
- stampa;
- posta elettronica presso fornitori di free e-mail;
- partecipazione a mailing list e conferenze telematiche (newsgroup).
5.2 Il bibliotecario, per cause di servizio, può non permettere operazioni di scarico dati e di stampa che richiedano tempi supplementari rispetto al periodo di consultazione prenotato.
5.3 L’uso della posta elettronica deve uniformarsi agli obiettivi di Internet in biblioteca, di cui all’art. 1 del presente Regolamento.
 
6. Servizi non disponibili e vietati
- Account di posta elettronica;
- caricamento di file in rete (upload);
- download di software o file audio/video;
- instant messaging e chat (IRC);
- telefonate virtuali.
 
7. Responsabilità e obblighi per l’utente
7.1 Internet non può essere utilizzato per scopi vietati dalla legislazione vigente.
7.2 L’utente è direttamente responsabile, civilmente e penalmente, a norma delle vigenti leggi, per l’uso fatto del servizio Internet. La biblioteca si riserva di denunciare l’utente alle Autorità competenti per le attività illecite o illegali dallo stesso eventualmente compiute. L’utente è tenuto a risarcire i danni prodotti alle apparecchiature, al software o alle configurazioni.
7.3 L’utente è responsabile in ordine alla violazione degli accessi protetti, del copyright e delle licenze d’uso.
7.4 E’ vietato alterare dati immessi da altri e svolgere operazioni che influenzino o compromettano la regolare operatività della rete o ne restringano la fruizione e le prestazioni per gli altri utenti.
 7.5 E’ vietato alterare, rimuovere o danneggiare le configurazioni del software e dell’hardware dei computer della Biblioteca e caricare , anche temporaneamente, programmi propri o derivati da Internet.
 
8. Sanzioni
La violazione degli obblighi di cui al presente Regolamento, può comportare:
a) interruzione della sessione di lavoro;
b) sospensione o esclusione dall’accesso al servizio;
c) denuncia;
d) risarcimento economico dei danni provocati.
 
9. Utenti in età minore
9.1 L’iscrizione al servizio dei minori di 18 anni, deve essere firmato da un genitore che abbia preso visione del presente Regolamento e delle Raccomandazioni per la sicurezza dei minori in rete.
9.2 Il personale della Biblioteca non è tenuto ad esercitare la supervisione sull’uso di Internet da parte dei minori, che è demandata ai genitori. E’ però data facoltà al bibliotecario di interrompere immediatamente la sessione di lavoro in caso di constatata violazione delle norme.
 
10. Costi
Costo del collegamento: € 1.00 all’ora
Costo stampe b/n: € 0.05  
Costo stampe colori: € 0.40
 Aprile 2008