Federalismo fiscale tra autonomia e solidarietà

30/01/2009 - 14:30
La tavola rotonda intende affrontare un tema di grande attualità: il federalismo fiscale, alla luce del disegno di legge approvato definitivamente dal Consiglio dei Ministri il 3 ottobre 2008 e ora all'esame delle commissioni parlamentari. Il disegno di legge delega è volto ad attuare l'art. 119 della Costituzione, così come modificato nel 2001 con la riforma del titolo V della seconda parte della Costituzione. Il testo elaborato prevede che la legge regionale possa, con riguardo ai presupposti non assoggettati ad imposizione da parte dello Stato, istituire tributi regionali e locali, determinando le variazioni di aliquote o le agevolazioni applicabili da parte degli Enti locali. In questo quadro occorre verificare come potranno trovare accoglimento le istanze solidaristiche che l'unitarierà di fondo del sistema non potrà comunque trascurare. Ore 14:30 - Saluti Prof. Antonello Calore Preside della Facoltà di Giurisprudenza Università degli Studi di Brescia Prof. Fabio Addis Direttore del Dipartimento di Scienze Giuridiche Università degli Studi di Brescia Dott. Antonio Passantino Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Brescia Avv. Vanni Barzellotti Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Brescia Moderatore Prof. Victor Uckmar Emerito Università degli Studi di Genova AULA MAGNA dell'Università degli Studi di Brescia – Facoltà di Giurisprudenza Via San Faustino, 41 - Brescia
AllegatoDimensione
30_01_09_federalismo_fiscale.pdf30.31 KB