«Alitalia Cargo»: Accettata l’offerta di Alis di Alcide Leali

«Alitalia Cargo»: Accettata l’offerta di Alis di Alcide Leali Vallesabbianews 12/03/2009 Il ministero dello Sviluppo economico, con il parere favorevole del Comitato di sorveglianza, ha autorizzato la vecchia Alitalia in amministrazione straordinaria ad accettare la proposta vincolante presentata dalla società Alis (Aerolinee Italiane spa, che fa capo all’imprenditore odolese Alcide Leali, già protagonista con Air Dolomiti) per l’acquisto delle attività «full Cargo». Lo ha reso noto il commissario straordinario della compagnia di bandiera, Augusto Fantozzi, ricordando che «l’offerta è stata presentata da Alis in favore della società CargoItalia, dalla stessa interamente controllata». Sarà cura del commissario straordinario - spiega una nota - «procedere alla vendita con le modalità e le condizioni di cui all’istanza». In un intervista a «Il Sole 24 ore» Fantozzi ha dichiarato che «Per quanto attiene alle attività Cargo la vendita è alle battute finali. Entro la settimana prossima sarà firmato il contratto con Alis, la società di Alcide Leali. È una operazione molto buona, anche perché un certo numero di lavoratori sarà assorbito da Alis e c'è grande soddisfazione nell'intera area di Malpensa». La valutazione si attesta a 14,5 milioni, ma bisogna tener conto che non ci sono slot e gli aerei. Per la sua flotta cargo, Alis ha già ordinato (nel luglio scorso) l’Airbus A330-200F, nuovissimo modello full cargo, siglando un ordine per cinque velivoli più tre opzioni in consegna a partire dal 2010. Cargoitalia ha la propria base operativa a Malpensa.