Il Prof. Marco Vitale visita il Museo di Pamparane e la mostra Stagnoli e Zanoni

Marco Vitale

  Economista d'impresa, è stato docente all'Università di Pavia, all'Università Bocconi e Vice Presidente e docente della Libera Università "Carlo Cattaneo", della quale è stato tra i principali ideatori, fondatori e animatori. È membro del Comitato direttivo della Scuola d'impresa Istao. Già socio dell'Arthur Andersen, socio fondatore e Presidente della Vitale - Novello & Co. (già Bersani - Vitale), società di consulenza di alta direzione. È stato il primo Presidente del Gruppo Arca, fondato da una serie di importanti banche popolari, di cui ha tracciato e avviato le linee strategiche fondamentali; il gruppo svolge attività di gestione di fondi d'investimento e di merchant banking. È Presidente dell'AIFI, l'Associazione italiana delle società di merchant banking, membro del Comitato esecutivo della Banca Popolare di Milano e Presidente di Bipiemme Gestioni SGR. È stato Presidente e riordinatore delle Ferrovie Nord Milano, Assessore alle attività economiche del Comune di Milano e Commissario straordinario dell'Ospedale Maggiore di Milano. È stato ed è consulente di vari Comuni nei processi di modernizzazione e privatizzazione. È membro del Consiglio di amministrazione della ASM - Azienda Servizi Municipalizzati di Brescia. Editorialista e autore di numerosi scritti, è membro del Movimento federalista europeo dal 1955, del Comitato direttivo della Fondazione Olivetti, dell'APROM - Associazione per il Progresso del Mezzogiorno, Vice Presidente del Centro internazionale Studi Sturzo e componente del comitato scientifico della Confindustria. Ma il Prof. Vitale è molto di più di questo. Ecco infatti come lui stesso si descrive: un ritratto ad uso dei più giovani e di chi, dopo tutto, con l'alta finanza non ha dimestichezza e con l'economia bisticcia un po'. " Economista d'impresa, bresciano di nascita, milanese di residenza, internazionale per cultura e attività. Sposato con Mimma (toscana) con due figli maschi, Luca e Nicola. Appassionato alpinista, sciatore e viaggiatore è stato sulle o intorno alle montagne dell'Alaska (McKinley), della Cordillera Real in Bolivia (Ancohuma - Illampu), della Cina (Minya Konga nelle Alpi del Sichuan), del Karakorum (Broad Peak), delle Ande Argentine (Fitz Roy, Cerro Torre); ha camminato e sciato in Islanda, Patagonia, Pakistan, India; ha percorso gran parte dell'Italia in bicicletta, un ottimo metodo per osservare lo sviluppo dell'economia per come è e non per come si dice che essa sia. In Italia il suo legame forte è con il Gruppo Ortles - Cevedale che, partendo dalla sua baita in Valfurva, ha percorso metro per metro, in ogni stagione e con ogni mezzo (rigorosamente esclusi i mezzi a motore). Ma ha anche girato a lungo la Sicilia di cui è profondo conoscitore, partendo dalla sua casa di Marettimo, che frequenta da oltre 30 anni. Nel tempo libero lasciatogli da tali attività, ha svolto anche compiti professionali di qualche rilievo in vari campi dell'economia d'impresa, dove il leit-motiv caratterizzante è sempre stato l'innovazione, le nuove frontiere, la modernizzazione dell'economia italiana… ".
AllegatoDimensione
4 5 2009 Vitale.jpg617.26 KB
4 5 2009 Vitale 2.jpg527.92 KB
4 5 2009 Vitale 3.jpg386.49 KB
4 5 2009 Vitale 4.jpg409.42 KB
4 5 2009 Vitale 5.jpg417.12 KB
4 5 2009 Vitale 6.jpg381.13 KB
4 5 2009 Vitale 7.jpg593.31 KB
4 5 2009 Vitale e Bianco Speroni.jpg617.26 KB