Yoshikawa, tastiera benefica

Giornale di Brescia 5 giugno 2009

 

Yoshikawa, tastiera benefica 

 

A Odolo il pianista giapponese, premiato al concorso «Togni» 2001

 
ODOLO Il pianista di origine giapponese Takahiro Yoshikawa si esibisce stasera, venerdì 5, alle 20,45 al Teatro di Odolo in un concerto organizzato dalle associazioni odolesi per raccogliere fondi in favore dell’erigenda nuova Casa di riposo della Fondazione «Soggiorno Sereno». Yoshikawa offre un bellissimo programma: inizia con la Sonata in fa minore op. 53 («Appassionata») di Beethoven, prosegue con il Notturno in Re bemolle maggiore op. 27 n.2 e Polacca in La bemolle maggiore op. 53 («Eroica») di Chopin, poi interpreta «Jeux d’eau» di Ravel, «Réflets dans l’eau» di Débussy, per concludere con «Au bord d’une source» e «Mephisto Walzer» di Liszt. Takahiro Yoshikawa, vincitore nel 2001 del II Premio (il primo non fu assegnato) al concorso pianistico internazionale «Camillo Togni», è in Italia da dieci anni ed ha studiato con la prof. Annita Porrini. Egli stesso ama ricordare come venne nel nostro Paese: fu un amico baritono ad indirizzarlo in Italia, per seguire i corsi della signora Porrini, che lui stesso era impossibilitato a frequentare. Il pianista giapponese tiene concerti solistici e in formazioni da camera; dal 2004 collabora con il Teatro alla Scala di Milano. Oltre che durante il concorso «Togni», Yoshikawa ha suonato due volte nel Bresciano, entrambe nel corso del 2007: a Nuvolera su invito del Rotary Club Valle Sabbia, e al teatro Grande con il quartetto d’archi della Scala in occasione di un concerto benefico. Come benefica è l’occasione per cui il pianista giapponese torna questa sera nella nostra provincia. Per prenotazioni ci si può rivolgere al numero 0365-826321 o contattare via e-mail l’indirizzo assessori@comune.odolo.bs.it. f. c.   
 
 
 
Bresciaoggi Venerdì 05 Giugno 2009
 

Odolo. UN EVENTO AL TEATRO SPLENDOR Il pianista Yoshikawa tra Beethoven e Ravel

 

 

Concerto straordinario a favore della Casa di riposo: ad esibirsi stasera al teatro Splendor di odolo sarà il grande pianista Takahiro Yoshikawa. Si tratta di un evento storico, non solo per odolo ma per l'intera Valle Sabbia. Yoshikawa è nato a Nishinomiya, e nel 1996 si è laureato in pianoforte all'Università Statale di Tokyo. Dopo vari corsi di perfezionamento tenuti sia in Giappone che in Europa, dal 2001 al 2004 ha frequentato l'Accademia Teatro alla Scala di Milano per perfezionarsi nel repertorio orchestrale e in quello cameristico, dopodichè ha intrapreso con il Teatro alla Scala una proficua collaborazione; come solista si è esibito in Giappone, Europa e Stati Uniti. Yoshikawa è oggi considerato uno dei più importanti giovani pianisti a livello mondiale. Stasera a odolo eseguirà la «Sonata 23 in fa minore op. 23 (Appassionata)» di Beethoven, il «Notturno in re bemolle maggiore op. 27 n. 2» e la «Polacca in la bemolle maggiore op. 53 (Eroica)» di Chopin, le «Jeux d'eau» di Ravel, le «Reflets dans l'eau» di Debussy e infine «Au bord d'une source» e il «Mephisto Walzer» di Liszt. M.PAS.  

 

AllegatoDimensione
Giornale di Brescia 5 giugno 2009.pdf1.24 MB